Dolomiti.org > Cortina > Lagazuoi 5 Torri > La Grande Guerra > L'artiglieria
STORIA

PARTNERS
Alta Badia
Alta Pusteria
Val Gardena
Dolomitistars


L'artiglieria

Alle Cinque Torri operava la 4a Batteria, i cui obiettivi principali erano Sasso di Stria, Valparola, Lagazuoi e Falzarego; e la 5a Batteria orientata verso Falzarego e Col dei Bos.

Presso il Comando d'Artiglieria d'Assedio si costituì una sezione per il servizio d'osservazione.Ogni stazione fu provvista di goniometri, cannocchiali di grande portata, binocoli, dotazioni cartografiche, elenchi aggiornati dall'Ufficio tiro dei bersagli, delle batterie, degli osservatori e dei capisaldi.

Ogni gruppo organizzò una stazione d'osservazione per rilevare, durante l'esecuzione dei tiri, il risultato e l'efficacia dei colpi. Gli osservatori inoltre, avevano il compito di segnalare nuovi bersagli che richiedevano l'azione dell'artiglieria.

L'artiglieria delle 5 Torri mise rapidamente fuori combattimento il Forte Tre Sassi al Passo di Valparola che fu subito abbandonato dall'esercito Austro-ungarico.

L'evoluzione tecnologica dei cannoni aveva di nuovo superato la resistenza delle corazze a protezione dei forti.

NEWS

 12/02/2019

Workshop Fotografia Paesaggistica al rifugio Lagazuoi - 16/17 marzo

 12/02/2019

La Settimana dell'Amore - 11/17 febbraio - Rifugio Averau

Tutte le news


LAGAZUOI 5 TORRI TURISMO, 32043 Cortina d'Ampezzo (BL) - 3, v.Stazione - tel.0436 2863 - fax.0436 876700 - lagazuoi5torri@dolomiti.org  - P.IVA. 00083390252